cotto-antico-cucina

Pavimenti in cotto e cucina bianca

Progettare la propria cucina: passaggi e consigli

Chiunque si trovi in un momento di rinnovo della propria casa oppure debba partire da zero per progettarla dovrà sicuramente prestare molta attenzione ai colori: questi infatti definiranno l’atmosfera della propria abitazione più di qualsiasi altra cosa.
Prendiamo come esempio la cucina: un punto nevralgico della casa che va costruita e arredata seguendo criteri specifici per renderla sì bella, ma anche funzionale. Qualunque sia lo stile e la tipologia di arredamenti che il proprietario andrà a scegliere, ci sono alcuni materiali e colori che non passano mai di moda e che permettono di ottenere un ambiente sofisticato ma allo stesso tempo accogliente.

Quali colori utilizzare per la propria cucina?

Una delle prime domande che ci si pone quando si deve rinnovare o costruire una cucina è la tinta che avranno mobili e accessori: se ogni elemento non ha un colore che sia in armonia con quello degli altri si rischia di creare uno sgradevole effetto confusionario.
Uno dei colori più classici, spesso utilizzato sia nella tinteggiatura dei muri che per i mobili della cucina, è il bianco in tutte le sue sfumature. Questa tonalità è molto amata perché permette di abbinare accessori e elettrodomestici di qualsiasi tipo – generalmente bianchi – e trattandosi di un colore neutro consente abbinamenti di ogni genere.
E il pavimento? Resa estetica ottimale, resistenza al tempo ed alle mode, rendono il cotto fatto a mano il materiale ideale per la pavimentazione della cucina (non solo per le cucine in muratura : ci sono infatti diverse idee e soluzioni per le cucine in cotto). Inoltre, il cotto si abbina benissimo al colore bianco: questo rappresenta un’ottima base neutra che consente di mettere in risalto la bellezza di un pavimento in cotto, regalando al contempo la sensazione di spazi più ampi.

Come scegliere lo stile della propria cucina?

Un’altra scelta molto importante riguarda lo stile. Fortunatamente la combinazione “bianco + cotto” si adatta virtualmente ad ogni tipologia di estetica e non sarà difficile trovare complementi d’arredo in queste tinte. Per chi è ancora innamorato delle atmosfere passate (oppure deve rinnovare una cucina in un’abitazione rustica) è consigliato puntare ad arredi in stile country con dettagli in colori più scuri o decorazioni tipiche dei ranche americani. Chi invece ha una visione più moderna può scegliere mobili dal design lineare e semplice.

La disposizione di mobili ed elettrodomestici all’interno della cucina

Non solo forno e fornelli: tutti gli elementi accessori possono diventare dei veri e propri elementi di stile! Un forno a microonde, se con un design moderno ed equilibrato, può essere un elemento che ravviva un ambiente classico. La macchinetta del caffè è ormai, si sa, quasi un oggetto di design: forme uniche e ampia scelta di colori lo rendono un accessorio da abbinare al resto della cucina.
Tavolo e sedie? In legno, se si vuole un ambiente più rustico. Ma nella combinazione “bianco + cotto” pensata in chiave moderna il tavolo centrale può essere di una gradazione differente di bianco, oppure di un pastello a contrasto (che ben si sposa con il pavimento in cotto per interni, se scelto con cura). Le sedie devono richiamare il colore di quest’ultimo o esaltarlo per contrasto: nel primo caso è comunque possibile scegliere delle piccole decorazioni – come i cuscini – in un colore differente che porti un piccolo stacco in questa composizione visiva e rendano più vivace l’intero ambiente.
0 34

Leave a Reply